Dieta per malattie autoimmuni

Dieta per malattie Autoimmuni

Dieta per malattie Autoimmuni

Le malattie autoimmuni sono dovute da un’alterazione del sistema immunitario che attacca componenti del corpo umano determinando un’alterazione funzionale e/o anatomica del parte colpita. IN particolare nelle malattie autoimmuni il sistema immunitario non è in grado di spengere il processo infiammatorio e di circoscriverlo alle zone interessate.  Le malattie autoimmuni più conosciute sono l’artrite reumatoide, la tiroidite di Hashimoto, il morbo di Basedow, la retto-colite ulcerosa, il morbo di Chron, la sclerodermia inoltre rientra nelle malattie autoimmuni anche la celiachia, il diabete mellito tipo I, il lupus eritematoso sistemico (LES) ma anche patologie come la psoriasi e la vitiligine.

Tali patologie sono a carico del medico specialista, ma si è visto che anche l’alimentazione può in qualche misurare migliorare la sintomatologia. In particolare le indicazioni nutrizionali sono volte ad abbassare lo stato infiammatorio sia attraverso un equilibrio tra i vari nutrienti prediligendo i prodotti di origine vegetale, sia utilizzando specifici accorgimenti nella loro preparazione come ad esempio l’utilizzo di spezie che hanno importanti proprietà antinfiammatorie e antiossidanti. Inoltre importante valutare l’apporto di certi micronutrienti, anche attraverso l’alimentazione ad esempio nella tiroidite di Hashimoto particolarmente indicato è il selenio che lo si può ritrovare nelle noci del Brasile, nelle uova, nei broccoli e ravanelli nei molluschi e soprattutto nelle ostriche, nei cereali e le famose patate al selenio.



Richiedi informazioni